Apranzoconbea riflette


Questa volta, non per mancanza di tempo, ma per riflettere in silenzio, chiudo per un po'. Quando succedono certe cose, come quello che è successo in Giappone, mi manca la voglia di fare qualcosa che mi dà tanta felicità. Come il mio blog. E' vero, di cose incredibilie  tristi ne succedono tutti i giorni, ma questa mi colpisce per l'impotenza, ancora una volta, degli uomini verso l'universo. E forse anche perché il Giappone è una terra cui sono molto legata per formazione personale. Molto di quel che sono, una certa attitudine per la vita, mi vengono dal Sol Levante e la sua cultura, sia tradizionale che pop.
A Tokyo ci son stata, per la prima volta, nell'aprile 2009. 5 giorni indimenticabili dove ho raccolto ispirazione e benessere. Spero di poterci tornare.

Commenti

  1. Cara Benedetta,
    come non capirti... io a Tokyo non ci sono mai stata e ci voglio andare da una vita...
    povera gente...
    una catastrofe epocale...
    un bacio e un abbraccio
    Mirka

    RispondiElimina
  2. Cara Bea,
    anch'io devo molto di quello che sono al Giappone, un luogo che sogno da anni ed in cui non sono mai stata, ma ci andrò, perchè so che i giapponesi sono un popolo forte, troveranno il modo per superare anche questo.
    Giuliana

    RispondiElimina
  3. BUON COMPLEANNO ITALIA! Proprio in occasione dei festeggiamenti dell'Unità d'Italia, Ballarini e il blog Farina, lievito e fantasia hanno indetto un fantastico contest "150 anni in tavola". Si potrà partecipare con ricette tipiche delle proprio regioni e in palio ci sono dei bellissimi prodotti della linea Titanio della Ballarini.
    Corri a leggere il regolamento. Ti aspettiamo! http://farinalievitoefantasia.blogspot.com/2011/03/contest-150-anni-in-tavola.html

    RispondiElimina
  4. cara bea
    capisco il tuo bisogno di riflettere, ti invito però a continuare la tua esperienza del blog, perché sono anche blog come il tuo, ricco di pensieri e riflessioni, che aiutano il pensiero critico che è così tanto carente nel nostro paese.
    lo spazio per la riflessione è sacro, ma questi non sono momenti per chiudersi in sé, ma anzi, per uscire di casa e cercare di fare qualcosa.

    RispondiElimina
  5. care amiche, grazie per il vostro passaggio. riprendo presto, solo un po' di pensieri, ma sempre con la gioia nel cuore.

    RispondiElimina

Posta un commento

per me è importante sapere cosa ne pensate! grazie, Bea