Plum cake allo yogurt crema chantilly (+ essenza di rose)







Ieri sera, come ogni tanto mi succede la sera, mi son messa a pensare alla colazione del giorno dopo, un pensiero che mi fa proprio felice. Ma ho anche pensato che non avrei avuto un dolcetto particolare di quelli che piacciono a me. E così ho preso lo yogurt che avevo in frigo e fatto ricerca tra i miei ricettari per alcune idee sul plum cake, fino a trovare varie ispirazioni in materia e a dar vita al mio plum cake frankenstein, poiché figlio di varie fonti. E' semplice, è buono, ci ho aggiunto qualche goccia di mie idee. Colazione perfetta, testata questa mattina. 
Oggi a Bologna ha nevicato, ha cominciato proprio ieri notte mentre facevo il plum cake. E stamattina, svegliarsi sapendo che questa dolcezza mi aspettava, ha dato una svolta alla giornata paciugosa da stivali di gomma. 
Le misure in questa ricetta sono date dal vasetto di yogurt Mueller "Crema di yogurt Chantilly" da 150 grammi. Tutto è misurato così. Il dettaglio in più: due tappini di essenza di rose acquistata al negozio marocchino che c'è lungo la mia strada.


*alzatina arlecchino della giovane designer olandese Silvie Meuffels per Wanted




Plum cake Chantilly


vasetto crema di yogurt  Chantilly Mueller bianco 1
vasetti di farina bianca "dolci soffici" Tre Grazie 3
vasetto olio di oliva 3/4
vasetto zucchero di canna 1
uova 3
bustina Gran Lievito (da Natura Sì) 1
pizzichi di fior di sale di Cervia 2

acqua di rose 2 tappini

Prima di cominciare accendo il forno a 180 gradi

In una terrina verso la farina setacciata con il lievito e un pizzico di sale. Aggiungo lo zucchero, i 3 tuorli, l'olio e mescolare fino ad avere un impasto uniforme. Aggiungo lo yogurt e mescolo bene fino a riottenere uniformità. Monto gli albumi a neve non troppo ferma e aggiungo delicatamente all'impasto.
Verso l'impasto nello stampo per plum cake rivestito con carta da forno e faccio cuocere per circa 40 minuti.
.

Commenti

  1. ecco la mia prossima ricetta!

    RispondiElimina
  2. Heyla, hai visto che roba? (tipica espressione romagnola :)
    ieri sera ho letto fino a tardi e non mi sono resa conto della nevicata in corso, questa mattina volevo spararmi un colpo, anche perche' poi oggi era una giornata che avrei dovuto macinare km a piedi.
    Che brava, riuscire a creare un plumcake mischiando qua e la, mi piacerebbe molto. ma figurati, sbaglio pure dove le cose sono illustrate e spiegate passopasso, non oso immaginare se dovessi creare da sola.
    Volevo chiederti un favorino, se non ti dispiace. Ultimamente e fino all'estate presumo sono un po' impegnata con tesi e esami da dare, e un po' atrofizzata solo sul mondo universitario. diciamo che non sono molto attenta per quel che riguarda proposte bolognesi come il salon du chocolat o altre cose. se c'e' qualcosa di interessante ogni tanto, mi faresti un fischio?
    te ne sarei eternamente grata.
    e' che proprio ogni passo che faccio verso i miei interessi poi mi tocca farne 150 per ritornare in carreggiata.
    ti ringrazio tanto, un bacione.

    p.s. anche la descrizione mi piace moltissimo, bello addormentarsi e pensare a un pensiero dolce per la mattina seguente.

    RispondiElimina
  3. che bello il pensiero felice della sera... un ottimo modo per incominciare la giornata, bravissima!
    Stamattina neve, paciugo, domani hanno messo pioggia, domenica vado allo stadio, speriamo ci sia il sole... comunque fino alla fine forza Bologna!!

    RispondiElimina
  4. Bello il plumcake Frankestein, hai coniato un termine che ci ha fatto sorridere! Anche noi ieri volevamo preparare un ciambellone o qualcosa di simile per la colazione di stamattina, ma alla fine vi abbiamo rinunciato, ero convinta di avere tutti gli ingredienti, ma mi ero sbagliata, così stamattina abbiamo fatto tappa al bar, che non è la stessa cosa perchè trovare delle brioche buone non è poi così frequente. O siamo noi ad essere difficili! Ci salviamo la ricetta del plumcake, così domani impasto!
    Bacioni e buona serata
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  5. Delizioso!!!! Mi raccomando ... l'acaua di rose alimentare....

    RispondiElimina
  6. Niente neve a Milano, ma provo a farlo anch'io questa sera sperando che anche qui arrivi un po' di neve gusto per togliere un po' di grigiume metropolitano! Ma al posto dello zucchero, come mi insegna il mio papà, metterò del miele d'acacia!

    RispondiElimina
  7. ifyouareintown_ cara Eusebia...ma sei tu!? sono andata a vedere il tuo (nuovo?) blog! carino :)

    Mirtilla_grazie ...come cantava qualcuno...semplicità...

    Veronica_ bella romagnola! (anche io due nonne romagnole!!!) il plum cake come la cake è un po' una di quelle ricette con cui non puoi sbagliare, per così dire. fai variazioni di gusto o farcitura ma gli ingredienti più o meno gli stessi. Per tenerti aggiornata sugli eventi, sicuro, magari faccio toc toc da te!!

    Sdaura_ ma sei pure una tifosa! io no a dire il vero, però mi adeguo :) dai che domenica il meteo mette sole e lunedì inizia la primavera!

    L&S_Avete ragione, brioche buone a Bologna e dintorni...mmmm- l'è difezzil! alla fine il plum cake, tipo questo, richiede talmente poco...baci!

    grazia_ in questo plum cake l'acqua di rose va e viene come il fior di sale. è come un ricordo che affiora...dai puntini di sospensione capisco che...quando vieni a pasqua un'acquetta per te!

    electro mom_dai che meglio che la neve non ci sia- perchè rimane grigio comunque. Il miele d'acacia è perfetto. Togli lo zucchero, togli il burro...è sicuramente più leggera e sana!

    RispondiElimina
  8. la faccio anch'io la torta di yogurth con i vasetti come unità di misura. e come te uso non solo gli yogurth bianchi, viene così buona.

    grazie per il tuo commento da me, hai perfettamente colto lo spirito.

    RispondiElimina
  9. buono questo plumcake e stupenda l'alzatina *.*
    p.s. se ti va da noi c'è un contest sull'arancia
    http://labandadeibroccoli.blogspot.com/2011/01/preparatevi-al-primo-contest.html

    RispondiElimina

Posta un commento

per me è importante sapere cosa ne pensate! grazie, Bea

Post più popolari