Polpettine di quinoa ripiene di sedano rapa e scalogno



Forse oggi mi voglio fare un po' perdonare da UnoCookBook. 
Che ieri versava qualche lacrimuccia di fronte ai miei granchi molli fritti.
E così oggi: dieta vegana! Che poi io amo la cucina fatta solo di verdure, che è la cucina che mi ha insegnato la mia mamma che mi ha cresciuta ad orto e macrobiotica. Ed eravamo negli anni Settanta (verso la fine....).
Mi piacciono molto le ricette vegane, anche perché la maggior parte delle volte con le verdure puoi combinare di tutto...e anche l'altra sera per tv, ho sentito il tristellato Massimiliano Alajmo, affermare che le verdure sono già il presente e saranno sempre di più il futuro. Non che ci voglia lui per ricordarcelo, ma è interessante ascoltare che pure uno chef come Alajmo vede nel vegetarianesimo la svolta del nostro nutrimento.
Insomma, tornando a noi e al mio fioretto, ecco una ricettina vegan vegan per cui ho tratto ispirazione dalla rubrica Happy Food dell'ultimo D (sabato scorso), mantenendo l'ingrediente principale, la quinoa, la madre di tutti i semi, e modificandone il ripieno, per cui ho utilizzato gli avanzi di sedano rapa, rapa e scalogno utilizzato per un altro giro di pasta tipo questa. Le mie polpettine, inoltre, rispetto a quelle del giornale, sono scure perché avevo a portata di dispensa la quinoa rossa organiza Ancient Harvest, acquistata lo scorso anno in America. Hai proprio ragione UNO...ho la casa piena di ingredienti...ma  prima o poi servono! 

Polpettine vegane

x 2 persone

quinoa rossa 150 gr
resti di sedano rapa (si trova facilmente nei mercati), rapa violetta, scalogno 100 gr
olio evo qb
prezzemolo tritato qb
acidulato di umeboshi qb
pepe qb

Faccio cuocere la quinoa in acqua salata per 15 minuti, la scolo bene e la passo al mixer: diventerà bella compatta e perfetta da manipolare e trasformare in polpettina. 
Taglio le verdurine a dadini sottili e salto in padella con olio evo e un po' di acidulato di umeboshi per insaporire. Aggiungo il prezzemolo alle verdurine e poi unisco quinoa e verdurine e spolvero con il pepe per poi per creare delle palline (mi sono anche aiutata con lo stampo da falafel). Adagio le polpettine sulla teglia del forno ricoperta di carta da forno e le spennello con un po' di olio e le inforno a 200 gradi per 20 minuti.
Le lascio leggermente raffreddare e servo con la maionese vegana la cui ricetta trivate qui sotto.







Anche questa ricetta arriva da D, ma io non ho messo l'aglio in polvere e nemmeno l'erba cipollina che non avevo.

Maionese vegana


latte di soia 150 ml
olio evo 250 ml
aceto di mele 2 cucchiai
curcuma 1/2 cucchiaio
sale e pepe a piacere

Verso nel bicchiere del mixer il latte di soia, l'olio, un pizzico di sale e pepe, la curcuma (che si compra nei market asiatici). Frullo lasciando che addensi senza fretta e poi metto in frigorifero per un'ora a riposare.


Commenti

  1. Interessanti e sfiziose. Un caro saluto.
    Enrico

    RispondiElimina
  2. interessante.. ogni giorno scopro qualche novità.. oggi la quinoa..
    grazie!

    RispondiElimina
  3. La quinoa e' una gran bella scoperta!!!!!complimenti per il blog!!!!buona vita e buona cucina!!

    RispondiElimina
  4. Lefranc_grazie Enrico, un saluto a te:)

    giovanni_beh, io da te scopro la storia... e senza memoria non c'è innovazione...chi lo diceva?

    graal77_grazie. la quinoa fa tanto bene e quindi cerchiamo di mangiarla, ogni tanto, come tanti altri cereali

    RispondiElimina
  5. Cara Bea non hai sbagliato affatto, non hai usato la quinoa rossa e hai modificato il ripieno perché... le polpette si fanno con gli avanzi!!! Questa è "filologia polpetta": l'avanzo ha riposato almeno un giorno in frigorifgero, i sapori si sono ben amalgamati e sono pronti per esser polpettati. Nulla a che vedere con una polpetta express fatta lì per lì con gli ingredienti freschi. Qui mi batti perchè la mayovegan così non l'ho mai fatta e dunque proverò ben presto! La quinoa sai bene che la adoro ed è l'ingrediente base del tasto PLAY del mio piatto "PLAY-REC". UNO per tutti e tutti per UNO. bises

    RispondiElimina
  6. mi pare che ti abbia perdonato...
    che idea la mayo vegana, la provo ^__^

    RispondiElimina
  7. io ancora faccio la quinoa solo con la zucchine.... devo riuscire ad evolvermi :D E questa è una bellissima idea!!

    RispondiElimina
  8. UNO_la filologia della polpetta...che cosa carina e beolosa! effettivamente è così...il giorno dopo è er mejo...con la majo-vegana. Bene, felice di aver riconquistato il tuo cuore...PLAY LOVE!

    sdaura_sìììì, sapevo che l'avrei colpito al cuore...ma come resistere dinnanzi a certe cose? la mayo vegana mi dirai come ti è venuta, è di una semplicità...ed è geniale!

    Monica_la quinoa credo si presti a tante ricette diverse. Con le polpettine è la mia prima volta :) grazie! ah...secondo me si fanno anche i biscottini, e tu sei una maestra.

    RispondiElimina

Posta un commento

per me è importante sapere cosa ne pensate! grazie, Bea

Post più popolari