Del Gran Fritto così....

Piallassa della Baiona, la laguna che c'è 10 km a nord di Ravenna, proprio alle spalle della spiaggia di Marina Romea. Nel nome Piallassa il sistema dinamico che influenza le lagune, influenzato dai livelli della marea. Dice la spiegazione: l’invaso riceve (“Piglia”) l’acqua marina per due volte al giorno durante l’alta marea, per poi ricederla (“lascia”) per altrettante volte durante la bassa

Sono iniziati i weekend al mare per gli Emiliani. E qualche volta anche per me.
In verità non sono una vacanziera da weekend, ma ieri avevo una gran voglia di vedere un bel tramonto marino e anche di mangiare del buon pesce. Così, verso le 3 del pomeriggio, trainata in moto dall'adorabile, sono partita alla volta della Riviera romagnola, destinazione Marina Romea, tranquilla località al confronto di Milano Marittima o Riccione, tanto per citare due località più conosciute. Il tramonto l'ho visto e un gran fritto l'ho mangiato.




Il tramonto ci ha proprio chiamati, attraverso la pineta di Marina, verso le 8 e mezza. Il sole si stava avvicinando all'acqua e noi non capivamo bene cosa ci fosse dietro alle case lungo la strada che costeggia i bagni e la spiaggia. C'ero stata anche lo scorso anno a Marina Romea, ed ero stata a vedere la laguna, ma non in questo punto, una meraviglia. Non saprei nemmeno più ricordare come ci siamo entrati, rammento solo un piccolo cartello attaccato a un palo col simbolo della bici che diceva qualcosa come: passeggiata dii 5 chilometri. Ma secondo me, se fate un po' di ricerca anche qui, troverete buone indicazioni. L'enorme specchio d'acqua che è la Piallassa merita, è uno spettacolo da perdere il fiato.
Il tramonto è fiinito che eran già le 9, le zanzare iniziavano a banchettare su di noi...e così abbiamo deciso di andare a mangiare. Nel frattempo l'amico Maurizio Ranucci della rivista Gustando, cui avevo chiesto informazioni su "un buon posto dove mangiare eccellente pesce", mi aveva mandato la dritta che cercavo. E così siamo partiti verso Milano Marittima. E la strada in direzione di Bologna era un tappeto lucente di fari.

una cena al Gran Fritto...che c'è anche a Cesenatico


Il consiglio di Maurizio è stata l'Osteria del Gran Fritto di Milano Marittina, a fianco del molo, adagiato sulla spiaggia tra vele e lettini. In mezzo c'è questa bianca fortezza gentile che al primo piano presenta il ristorante, la Buca e a piano terra l'osteria. Noi siamo stati qui. Siamo arrivati verso le 10 di sera e, giusto per informazioni, fin circa alle 11 si può mangiare.
Adorabile ha scelto un'orata alla griglia con le verdure (16 euro) presentata come fosse un cuore e anche un po' "bali style", (per dire esotica) che a suo dire era un po' scarsa anche se buonissima e poi le patate fritte (4 euro, sottilissime e croccanti, tipo chips della busta ma fatte al momento e, come dice il menu su carta gialla, "piantate per noi dalla Maria a Bagnarola). Io ho scelto il piatto della verità,  il gran fritto di pesce dell'adriatico: perfetto. In quei 13 euro ho trovato la generosità e la qualità. Da bere la Viola, birra artigianale bionda "di quel pataca di Maurizio" di Cattolica, 750 ml a 11 euro. Birra bionda dal leggero sapore di rossa (per una presenza più alta del normale di cereale, dal quel che ho capito) che col pesce ci stava benissimo. E pure la bottiglia, il design intendo, ci ha conquistati. E ce la siamo portata. Per finire una crema di gelato alle bucce d'arancia (tagliate a filini) e caramello (5 euro). Stupenda. Mio dolce dell'anno, per ora che siamo solo a metà. L'Osteria ci ha molto convinti, la vista sulla spiaggia è vincente e la cucina ancora da provare. Anche i prezzi sono buoni, secondo me, soprattutto pensando a una grigliata con 3. dico, 3 miseri pezzi di pesce, che ho mangiato qualche sera fa in centro a Bologna (ma ne approfondiremo in altro post). Mi è infatti rimasto un voglino: sardoncini saltati in tegame all'olio e limone e tanti altri piatti della tradizione, come il tagliolino al ragù bianco di pesce.

Osteria del Gran Fritto
via R. Leoncavallo 11
Milano Marittima, Ra
0544 974348


Commenti

  1. Meravigliose foto.
    L'Adriatico é uno dei mari più romantici.
    Il sole nasce da lì, non dimentichiamolo!

    RispondiElimina
  2. ....l'orata era un po' scarsa du quantità

    RispondiElimina
  3. Prossima volta, porzione doppia di orata ;)
    Saluti.

    Enrico

    RispondiElimina
  4. io sono andata alla "sede" di Cesenatico...nulla da dire: posto validissimo. Ottimo tutto: dagli antipasti al dolce (vini compresi)...assolutamente da provare i tagliolini al ragù bianco di pesce :)

    RispondiElimina

Posta un commento

per me è importante sapere cosa ne pensate! grazie, Bea

Post più popolari