Le "Ultimate" di Bea: 10 apranzi carini a Bologna



amiche a pranzo

Stimolata da un messaggino ricevuto qualche giorno fa, da un'amica che mi chiedeva dove andare a pranzo con un'amica (il mondo è una catena di amiche!) - richiesta cui non ho potuto dare una domanda perché ero sott'acqua, cioè in piscina - ho deciso di fare una "ultimate" (guide), per il momento, a 10 apranzi carini in città, di varia tipologia, ripresi dai miei tanti post. Credo che ogni tanto siano buone queste top ten, perché non sempre si ha tempo di fare ricerca nel blog quando è mezzogiorno e mezza e avete deciso per andare a mangiare in quel momento.



San Silvestro in Cantina e le pere


San Silvestro in Cantina
piazza Minghetti 2/b/c
0510873486
chiuso domenica sera e lunedì
"Tradizione, qualità, ingredienti semplici, genuini e di stagione". Ecco quello che potrebbe essere lo slogan dei ristoranti che nascono in questi tempi. Però in Cantina succede veramente. O almeno, io ho potuto spuntare tutte le voci, notando la tradizione che se la intende con la creatività. Leggo dal menu: affettati (che non mangio) com crescentine alla griglia (che m'intrigano parecchio), fagottini di verza con patate e taleggio, mozzarella con salsa di Pachino e melanzane grigliate (ma saranno sott'olio…ecco, questo non è molto di stagione). Tra i primi vegan la vellutata di verdura e senno tortelloni con ripieni a scelta e passatelli in brodo. E per dolce le meravigliose pere con riduzione di cannella, cui ho dedicato un post.


hamburger di merluzzo al Twinside

Twinside
via Falegnami 6
0519911797
dal lunedì al salato dalle 12,30 alle 24
domenica chiuso
Colazione, merenda, aperitivo, cena! Il Twinside è stato il protagonista di uno dei primi post del blog… correva l'anno 2009. Allorà mi stupì per la sua personalità innovativa e contemporanea (di trattoria sociale e di quartiere), oggi continua a piacermi come meta per i pranzi con le amiche, perchsè si sta bene e si mangiano proprio quelle cose che la sottoscritta ama mangiare a pranzo. Tipo: hamburger di merluzzo, tapenade di olive e capperi, bietole e rapa rossa, polpo al sugo di pomodoro, polentona croccante e olio al timo, pasta con salsa di pomodoro fresco e basilico e per i carnivori pan brioche fatto in casa, arrosto affumicato, crema di formaggio, uovo e verdure grigliate.


Casa Mia


Casa Mia
via Saragozza 91/b
0516447760
riposo domenica sera e lunedì
menu a 12 euro tutti i giorni a pranzo escluso sabato e domenica

Come resistere alla facciata di questa trattoria verde acqua? Ti viene voglia di entrare subito e constatare se l'esterno ha un collegamento reale e di sostanza con l'interno. Ebbene, ce l'ha. Il menu è tradizionale con alcuni divertissement. La cucina bolognese è rispettosa della tradizione ma effervescente, con qualche dettaglio-sorpresa che mi è piaciuto molto, tipo le "Bugie di Casamia", ovvero un finto tortellino -perché è senza ripieno- con un condimento che esprime la ricchezza della nostra pasta ripiena, seppur non quello della ricetta del ripieno. I ravioli di gorgonzola e pere ai funghi mi hanno conquistata (e li ho scelti)  i passatelli ai funghi su fonduta di formaggio o i ravioli verdi all'aceto balsamico e zafferano mi hanno fatto pensare a lungo.

Caffè del Museo
Palazzo Pepoli, Museo della Storia di Bologna
via Castiglione 8
chiuso il lunedì 

aperto gli altri giorni in orario di museo
Beh, il caffè di Palazzo Pepoli è sempre nelle mie guide. DI qualsiasi tipo. E' il prezzemolo della situazione. Per un caffè o un pranzo, quando qualcuno viene in città, ce lo porto sempre. Anche per mostrargli il posto che è davvero suggestivo. Gli stranieri di paesi anglofoni, direbbero "impressive", aggettivo che per me è super per descrivere il museo, esempio architettonico estremamente contemporaneo e al contempo rispettoso della tradizione, per racchiudere la storia di Bologna. Dal club sandwich al primo di stagione, fino all'insalata, qui al museo pranzetto e chiacchiere in tranquillità…non è mai affollatissimo e potrete godere di un servizio raffinato.

Prima della Pioggia
Bistrot contemporaneo
via Falegnami 14
dal Martedì al Sabato 12.30-15.30 / 18.00-23.30
Domenica 11.30-16.00
Bistrot contemporaneo: per questo locale nato nel 2010 in una delle vie del centro e prima di una delle mie drogherie preferite, la descrizione è proprio questa. L'atmosfera è informale, il servizio gentile, il menu è costruito su pochi piatti ma assolutamente ben assortiti, tra primi, secondi, antipasti e dolcetti. Involtini di verza croccante con formaggio caprino fresco, insalatina d’autunno con champignon, parmigiano reggiano, uva Red globe, noci o strudel di pasta fillo con verdure fino alla Mozzarella di bufala con prosciutto crudo di Parma.



Centro Natura

Centro Natura
via Albari 4/a
051 223331
dal lunedì al sabato pranzo dalle 12 alle 15
cena dalle 19,15 alle 22
domenica pranzo dalle 12,30 alle14,30

Non si vive di soli tortelloni e tagliatelle in una città come Bologna. Questa fama infame che la precede e che la vuole carnivora a tutti i costi è da rinfrescare. Basterebbe conoscere un po' la storia di Bologna la "macro" (biotica) o la "veg", per capire che qui di verdure, seitan e tofu se ne mangiano da anni. Almeno dagli anni Settanta, lo giuro. E il Centro Natura, in questa mappatura, è sempre stato un posto che ho visitato a periodi, soprattutto quando voglio disintossicarmi e mangiare piatti golosi ma sani. Infatti qui non si mangia la busta di seitan sbattuto nel piatto con fagiolini tristi, qui la tradizione finisce in padella e diventa vegetariana o vegana.

Well Done
via Caprarie 3/c 9- 00 tutti i giorni
via Fioravanti 37 12-15/18,30-00 tutti i giorni
non si prenota
Il regno degli hamburger… anche per vegetariani e vegani (certo, i meno ortodossi, perché un po' di carne si vede nei piatti altrui). Gli amici carnivori dicono di apprezzare la carne. Io dico, da vegetariana, che sono soddisfatta perché i panini sono yummy e il posto è davvero bello (dal punto di vista del design e del concept)… tanto che lo consiglio anche per un caffè in tarda mattinata. Poi c'è anche la sede della Bolognina, in via Fioravanti, se per caso siete da quelle parti. I miei preferiti? Il nordico con salmone affumicato, porro dorato e lattuga+pane integrale o il veglie con panel al malto, melanzana e bufala e le fantastiche chips al forno o fritte.

Vicolo Colombina
vicolo Colombina 5/b
051233919
dal lunedì al sabato 12,30-14,30/19,30-22,30
domenica 12,30-15/19,30-22,30
Delizioso il Vicolo Colombina. Come ho scritto nel post di qualche tempo fa, si respira un'aria molto borghese tra questi tavoli e anche all'ingresso, nel salotto che vi dà il benvenuto, col divano di pelle e i liquori. Questo sarà un pranzo romantico (per San Valentino lo vedo molto bene), ma anche un pranzo speciale, per chi vuole la parola "speciale" in tutti i giorni della sua vita. E' la seconda linea di Max Poggi (Al Cambio) e, oltre ai piatti a base di carne che ha testato per me prima l'Adorabile poi mio padre (dite che dovrei andare dallo psicologo??), io consiglio lo strudel di verdure con salsa al formaggio e basilico, la zuppa del giorno, i tortelli di taleggio e mandorle in salsa di fave (o piselli), il filetto di ombrina “Mar Adriatico” arrosto con schiacciata di patate. I prezzi sono un po' più alti che negli altri posti.
 
Ranzani 13


Ranzani 13
via Ranzani 5/12
0518993743
si mangia fino a mezzanotte

Un po' fuori dal centro, perché non è che il rito del pranzo si debba consumare solo all'ombra delle due Torri. Qui ci andate per gli hamburger, la pizza e la birra. Tre parole straparlate ma qualità assicurata. Provate il Big Ben!, l'hamburger con pan brioche senza latte o, se volete essere "minimali" l'Italiano che, diversamente dal Big si tiene leggero con pane, carne, pomodoro, mozzarella di bufala, basilico, origano e insalata. Poi c'è il Magalì con pane, carne, pancetta di cinta senese, pecorino, cipolla caramellata, aceto balsamico. E per chi non mangia la carne? Basta chiedere senza carne...qualcosa di buono salterà fuori, visto che è tutto fatto al momento. Se invece amate il pesce vi consiglio il toast spada con pane bianco (senza alcol) e l'abbinamento spada affumicato e bufala. Infine le pizze, di grandezza media e un po' altine, napoletane insomma, lievitate naturalmente con lievito madre: dalla Margherita alla Culatello fino alla Stramba coi friarielli.

In Cucina
via de' Toschi 9
051 222096
aperto tutti i giorni fino all'ora dell'aperitivo

chiuso la domenica

E siamo di nuovo nel cuore di Bologna, in questo progetto recente che unisce un negozio (di candele, profumi, saponi) e un bistrot-sala da te'. Questa può essere la meta per un pranzo fuori dal comune in uno spazio ibrido (ce ne sono sempre di più in città) ma con un menu che sostanzialmente ama pochi piatti ma rispetta la stagionalità e la spruzza di lieve creatività. Consiglio la deliziosa vellutata di zucca ma se apprezzate  ci sono anche gli gnocchi alla romana, le insalate ricche a 9 euro, salumi e formaggi, polpettone di carne. La carta è ogni giorno diversa, perché lo chef va al mercato di mezzo e vede quel che lo ispira. Carino. Per alcuni il profumo dell'ambiente potrebbe essere fastidioso, per altri no.









Commenti

  1. Questa top ten è utilissima e tra l'altro mia figlia lavora proprio in uno di quei locali.
    Non dico quale perchè lei( vegana da un bel pezzo) non è molto fiera di ciò che le passa quotidianamente sotto il naso, peraltro ottimo:))
    Ora la spedisco al Centro Natura, almeno le tornerà il sorriso!;)))))))))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma Fabiana, dovresti aprire anche tu un blog.. Io e mia figlia veg… ah ah…mi fai troppo ridere sempre!

      Elimina
  2. Post da stampare e incorniciare!!!!!! ^_____^

    RispondiElimina
  3. Ma che bella idea questa di pubblicare una bella top ten dei posticini più carini per un pranzo in relax con le amiche. A parte il well done e il centro Natura gli altri sono per me tutti da scoprire

    RispondiElimina
  4. difficilmente mangio fuori a pranzo, ma alcuni di questi posti potrei sperimentarli in serata!

    RispondiElimina
  5. ciao!!! quanto tempo! come va??? Non vedo l'ora di venire a Bologna... dai tuoi reportage sembra che ci sia un'infinità di posti mangerecci decisamente da visitare... Un saluto dopo tanto tempo! Giuliana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma ciao Giuliana!!! che bello rileggere di te:)

      Elimina
  6. Ciao! Sono stato vittima della truffa più volte perché mi doveva dei soldi a un'istituzione che prometteva entrare in casa mia se non riesco a pagare il mio debito è stato in base alla durata convenue.je'd più spero ma dalla volontà, nella mia ricerca mi sono imbattuto in un istituto di credito e la mia sta erogando prestiti € 20.000. che mi ha permesso di pagare il mio debito e deve essere un po 'lontano dai miei problemi. Voglio condividere queste informazioni con i miei fratelli o quelli che hanno avuto e continuano ad essere una vittima di questo fenomeno ci impedisce di progredire e di ridurre la piccola economia che abbiamo. Email: duranddupond290@gmail.com

    RispondiElimina

Posta un commento

per me è importante sapere cosa ne pensate! grazie, Bea

Post più popolari