I migliori aperitivi a Bologna per riprendervi da Arte Fiera: le guide di Bea


al Lokura, che fino a qualche tempo fa si è chiamato Oriani 38 (via e numero civico), si mangia sushi con influssi brasiliani (San Paolo è la città al mondo con più giapponesi dopo Tokio, non stupiamoci) e dalle 22,30 è cocktail time anche al bancone "monumentale".


Dopo un po' di settimane all'insegna del letargo e del bighellonismo intenso, inframezzate solo dal lavoro che mi permette di foraggiare letargo e bighellonismo, ritorno sulle scene del foodclubbing con la mia classica guida ai bar in occasione di Arte Fiera. Perché forse ancora non ve ne siete accorti, ma questa è la settimana del delirio e, ognuno a ritmo suo, correrà dietro a mostre, eventi, effimero, blablabla', affari e sbullonamenti vari - perché no- e notizie. Quelle mi piacciono tanto. E insomma, come ogni anno ci stancheremo e la sera - notte bianca dell'arte a parte- non avremo voglia di fare molto altro, se non di bere qualcosa stese su una poltrona con le scarpe da presenzialista buttate in un angolo e le francesine o dansko estratte dalla borsa. A questo punto ci vuole un bel cocktail o un bicchiere di vino per stemperare la frenesia ed essere pronte, la mattina seguente, a riprendere il filo della follia.



Signorvino
uno degli ultimi locali nato in città, proprio davanti alla piazza Maggiore e alla chiesa di San Petronio, Signorivino è una collezione di vini con al centro tavoli e sedie per aperitivo o cena. L'"iper" delle enoteche bolognesi.

Tabaccheria bar Santunione
Questa fino all'ultimo non sapevo se metterla. E' un indirizzo molto speciale che mi è stato rivelato da un'amica anni fa e me ne sono innamorata. Peccato che il bar tabacchi in piazza Santo Stefano sia stato tutto rinnovato all'interno secondo un'estetica un po' démodé da pizzeria elegante. Ma l'esterno rimane davvero bello, i portici non si possono sottoporre a restyling per fortuna, e il servizio è gentile. Un posto intimo e caratteristico, col suo spirito ibrido, per un calice o uno spritz.


Osteria del Sole
è l'osteria più vecchia rimasta in città - in vicolo Ranocchi- assieme a quella del Cappello Rosso il cui spazio, però, è stato ritoccato. Se passate da Bologna non potete non fare una sosta qui: si beve e il mangiare potete portarlo voi, alla... vecchia. Se siete delicati in fatto di acustica sappiate che di sera c'è sempre un gran bordello ;-)



Scelta di vini, anche molti naturali, per una delle enoteche più raffinate e dall'umore vecchio stile della città in via Altabella 15/b

Lobb's Bistrot
del Lobb's in via Altabella 12/a mi piace molto l'atmosfera. Piccolo, curato e frizzante, ho un bel ricordo del Southside

Soul Wine
Il Soul Wine alla Croce di Casalecchio, in via Calari 10/2, è ottimo per chi si muove in macchina e ad esempio, dalla fiera alla Croce non più di 20 minuti. Scelta di vini assicurata.

Ex Forno del MAMbo
Chi legge il blog sa che questo è il mio bar di riferimento. E' proprio il bar accanto al Museo, in via Don Minzoni. Un tempo lo amavo soprattutto a colazione o a pranzo, adesso che l'ora dell'aperitivo non prevede più il buffet da assalto delle cavallette, bensì un piccolo menu con alcune specialità-spuntino (patatine e olive ve le portano sempre!) mi piace anche all'ora dell'aperitivo. E sono contenta, perché i cocktail meritano. Il mio preferito, al momento, è il Maraschino Daiquiri.




Jukebox cafè
un classico, ormai, della movida rock'n'roll bolognese in via Mentana 3, ma anche un posto molto curato dove bere buoni cocktail ascoltando i propri pezzi preferiti al jukebox

Wood
Wood, in via San Vitale 26/a,è uno dei locali del 2016 come potete leggere qui e la sua vita è scandita da alcuni fondamentali rituali della socialità foodie: dalla colazione al pranzo, dall'aperitivo alla cena.
+1
Enoteca Italiana


l'Enoteca Italiana in via Marsala 2/b è un'istituzione in città. E potete fare aperitivo con ottimi salumi e formaggi 


+2
Vineria Favalli
Mi piace pensare che ci sono locali nati sull'onda della rivoluzione enogastronomici bolognese che vanno avanti con rigore e serietà nel servizio e nella proposta. Vineria Favalli in via Santo Stefano 5/a è uno di questi. Lo spazio, poi, è molto bello.
+3
Camera a Sud
Non è che Camera a Sud in via Valdonica abbia bisogno della mia guida, ma lo so come siete voi che all'ultimo cercate un posto per fare aperitivo: siete distratti e con la testa per aria. Le guide in certi momenti sono il faro nella notte, quindi ecco completata la mia. Che così non mi scrivete in posta messaggi disperati.

Commenti

  1. ma che posti meravigliosi mi hai fatto scoprire... il signorvino in piazza maggiore ancora mi chiedo dov'è.. non l'ho mai visto. Che forte.. grazie mille io poi che adoro questo tipo di posti.

    RispondiElimina
  2. Il nostro gruppo è nata dopo molti rifiuti delle domande di credito ricercata dal pubblico da parte delle banche
    Siamo aperti a portare il nostro aiuto tutti i tipi di persone che vivono in Europa e che si trovano in un preoccupazioni finanziarie per l'acquisto di una casa, auto. creazione di un'impresa; gestione del debito, ecc., il nostro tasso è 2-3% secondo l'importo richiesto, abbiamo non solo richiedono una garanzia collaterale (pegno) prima di concedere il prestito che volevamo solo essere sicuri della buona fede dei clienti.
    Per ulteriori informazioni, ecco il nostro indirizzo di posta elettronica: roy.renne1@gmail.com

    Signora ROY

    RispondiElimina

Posta un commento

per me è importante sapere cosa ne pensate! grazie, Bea