Crocchette di patate e piselli

Semplici semplici. Come solo le crocchette sanno essere. Però anche qui, soprattutto nell'impanatura bisogna un po' esercitarsi. Insomma, al primo colpo non tutto vien bene. Oppure chi proprio ci prende subito, chapeau... Ma non è il mio caso, anche se alla fine, con ostinazione, ne esco soddisfatta dall'impresa culinaria che ogni giorno si perpetua. Insomma, le crocchette son semplici, dopo, ma all'inizio un po' di briga la possono dare. Questo è l'episodio dove tutto andò liscissimo. Che gioia. E dove in poco tempo, ho realizzato queste crocche buone e golose che ho semplicemente accompagnato con un'insalata di porro, iceberg, peperone rosso tagliuzzato, olive kalamata, una spruzzata di limone, olio, sale e coriandolo. Un piatto unico per una cena leggera che non ti manda a letto con la fame.


Crocchette di patate e piselli rotolate nei semi di papavero
x 4

2 patate
120 gr di piselli media grandezza
1 cucchiaio di pesto d'aglio ursino (o sennò 1 spicchio privato dell'anima verde-se vi piace la lasciate)
50 grammi di parmigiano
sale e pepe bianco qb
2 cucchiai di semi di papavero

Per friggere
1 uovo
50 grammi di farina bianca
100 gr pangrattato
olio di girasole per friggere, bio EcoNature di Sabo (da Natura Sì)

*più la padella è alta, meno olio userete per riempirla e friggere perfettamente

Faccio lessare le patate con la buccia in acqua salata, da quando è fredda, finché non sono morbide. Lascio raffreddare, pelo e schiaccio con l'apposito utensile.
Nel frattempo salto in padella i piselli con un cucchiaino di pesto ursino. Quando sono pronti li lascio raffreddare un po' e li spolvero con il parmigiano con cui li amalgamo.

Alla crema di patate aggiungo sale e pepe e poi i piselli. Amalgamo il tutto e do forma alle crocchette.

Passo le crocchette nell'uovo sbattuto, poi nella farina e nel pangrattato e infine le rotolo nei semi di papavero.
Faccio friggere prima da una parte e poi dall'altra, dorando la superficie.
Pronte!

Commenti

  1. che meraviglia....adoro le crocchette ma non le ho mai fatte!

    RispondiElimina
  2. Viene voglia di mangiarle semplicemente guardando la foto

    RispondiElimina

Posta un commento

per me è importante sapere cosa ne pensate! grazie, Bea

Post più popolari