Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

Delivery e dark kitchen: è arrivato Mr. Bao

 Mi fa strano scrivere di nuove aperture come facevo un tempo, quando la città del cibo stava nascendo. E parlo di almeno 10 anni fa. Poi per tanti anni non mi sono mai fermata, correndo dietro a tutto il nuovo e interessante che Bologna offriva di giorno in giorno. Poi è arrivata la saturazione e la riflessione personale che un certo racconto non fosse più necessario e creativo. Poi la pandemia, le chiusure, le riaperture. E le storie di persone che avevano programmato di lanciare il proprio locale, un tradizionale ristorante ad esempio, e che invece si sono dovute arrestare. Ma non può piovere per sempre.  

Ultimi post

Come si scovano le eccellenze di un territorio? "La Cucci a Caccia" ve lo racconta.

Nuove aperture e idee attorno al cibo take away: POP! See What You Eat al Mercato delle Erbe

Le gitarelle: Castelvetro e il Lambruscoshire (Modena)

ASPORTO: conversazioni all'ora delle consegne, nelle cucine di Bologna: Giacomo Pini (Parlor)

cartoline da Bologna: colazione al Pan Bistrò, Bolognina

ASPORTO: conversazioni all'ora delle consegne, nelle cucine di Bologna: Luca Giovanni Pappalardo

La colazione è il nuovo aperitivo e la soltudine al bar è un must

Ritorno al bar e al ristorante in un mondo nuovo di zecca: come funziona?

Tra le serrande abbassate sale quella di Forchetta e Cuciglio: una buona notizia

Una gita a Firenze svuotata dei turisti dal Coronavirus