Il cappuccino con la moca da Sfoglia Rina e la colazione della domenica

cappuccino con la moka da Sfoglia Rina

Questa è una piccola storia del lunedì mattina, che racconta di quel che scopri cercando una cosa che ti porta ad altro che poi ti riprometti di provare. Cose che capitano a tutti, no? E la scena si svolge a Casalecchio, dove, la scorsa settimana, mentre cercavo un bar carino per bere una cosa prima dello spettacolo delle 19,30 a Pubblico, il Teatro, sono approdata da Sfoglia Rina, posticino dove sono stata qualche volta a pranzo. Entro e scopro che da un po' si può fare colazione tutte le mattine.



moca e tazzona e la domenica inizia con dolcezza d'altri tempi

E scoprire che un posto delizioso ha "aperto" alle colazione, è automaticamente l'apertura del mio cuore che inizia a battere dall'emozione. E a questo punto rifletto anche e di nuovo, su questa mia passione che più di ogni altra mi smuove dentro. E' roba di cibo - la briochina calda, la schiumina del cappuccino - ma è anche materia ancestrale e famigliare che pesca dal fondissimo della mia vita e che, ecco, non starò qui a dissotterrare. Preferisco concentrarmi su dettagli che mi riportano al massimo a ieri e alla gioia che ho provato (ero sola, non potevo anche battere le mani di sostegno alla faccia felice che ho fatto) quando ho visto arrivare la mia colazione su un tagliere di legno con una tazza gigante piena di schiuma bianca e soffice e la moca. Praticamente, da Sfoglia Rina il cappuccino te lo fai tu, aggiungendo quanto caffè desideri in questa grande tazza che vale il doppio e che ti lascia anche un po' di caffè per un ultimo sorsino strong. Lo zucchero arriva in zollette dentro al vasetto da conserva che ci conquista sempre e la sostanza dolce che ci riporta al livello di zuccheri giusto è la torta di mele (oppure crostata con frutti di bosco oppure torta ricotta e fichi caramellati). Costo: 5,50 euro.

Sfoglia Rina
via Petrarca 11
Casalecchio di Reno
051 6135389
Lunedì: 8:00 - 14:30
Dal martedì al sabato: 8:00 - 19:30
Domenica: 9:00 - 14:30

Commenti

  1. Bene, a sto punto urge raid weekendino dalla Rina! la ciclabile della Certosa arriva al Talon, qualche metro in più e si arriva alla moka :-)
    grazie Bebe!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sarebbe splendido Ivana. Tra l'altro sono molto empowered sulla faccenda bici, ho appena marchiato la mia violettaBicicletta :)

      Elimina
  2. Proverò questa esperienza al più presto.

    RispondiElimina

Posta un commento

per me è importante sapere cosa ne pensate! grazie, Bea