Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

Vita rurale 2.0 a Casa Vallona, tra vigne e pic nic

E' vero, aprile ci ha ridato la voglia di uscire, passeggiare, sdraiarci su un prato, metter mano al giardino o al cortile, rinvasare le piante, ricollocarle e piantare i semini. E maggio, nonostante quest'inizio in salita, non ce la toglierà! Ecco quindi ricominciata l'epoca delle scampagnate e del bighellonare estremo, che è anche un po' quello che mi distoglie dallo scrivere e dal postare, oltre al lavoro di scrittura che devo fare (con piacere) per poi permettermi di far tante cose per passione. Farei tutto di sole foto, ma certo, qualche parola la spendo sempre volentieri. E così eccomi catapultata un giorno di aprile, in un posto perso nella memoria, tra visioni bucoliche e vigne a perdifiato, a far pic nic. Succede a Casa Vallona, una storia di Monte San Pietro, di quelle che vi ispireranno.


Ultimi post

Biologico, km0 e soprattutto salutista: Osteria Rovescio e lo sguardo naturale in Pratello

Il Parlor di via Cartoleria, un ristorante nato per durare perché si sta bene

Hao Wei, la cucina cinese gourmet riqualifica una via della Bolognina

Bottega Portici apre oggi pomeriggio: volete fare un giro?

Marketing e territorio: Bottega Modena e la valorizzazione della provincia

I luoghi del cibo che hanno cambiato la faccia di Bologna: 11 indirizzi

Lady Granadilla e la passione per il franchising veg-vegetariano

Bolognina: tutto il nuovo che verrà dal cibo alla musica fino al mercato rinnovato

Ossessioni nordiche, visioni botaniche, cacio e pepe e pizza romana: Pistamentuccia

Il pranzo della domenica, la cucina di Irina e l'accoglienza di Mastrosasso